Il sistema linfatico e la cromopuntura


Per la medicina esogetica il sistema linfatico è molto importante e le possibilità di favorirne lo scorrimento e la purificazione sono varie: tre sono le principali suddivisioni delle zone linfatiche sul corpo e la prima è proprio sulla testa, come ci conferma anche la riflessologia facciale.


Riattivare e stimolare la linfa è un argomento molto discusso e per alcuni studiosi è di cruciale importanza, nel trattamento di tutte le malattie. Il sistema linfatico della testa è stato 'scoperto' e riconosciuto dalla scienza ufficiale solo negli ultimi anni, da un ricercatore americano dott. Daniel S.Reich

https://bigthink.com/robby-berman/surprise-scientists-discover-the-human-brain-has-a-lymphatic-system


'' Ora che sappiamo che il cervello ha vasi linfatici, diventa, come afferma il team di Reich, "possibile studiare come il cervello rimuove i prodotti di scarto e fa circolare i globuli bianchi ed esaminare se questo processo è compromesso nell'invecchiamento o nella malattia", e che la scoperta, dopo tutto questo tempo, di vasi linfatici nella dura madre degli umani "promette di comprendere meglio la normale fisiologia del drenaggio linfatico dal sistema nervoso centrale e le potenziali aberrazioni nelle malattie neurologiche”.


Anche l’autotrattamento sulla mano è molto efficace per favorire il movimento linfatico e si può effettuare autonomamente, ripetendo giornalmente un massaggio specifico: la linfa è direttamente connessa all’ileopsoas, come insegna il dott. Antonio Donadini con le sue  preziose ricerche https://www.facebook.com/search/top/?q=donadini%20linfa&epa=SEARCH_BOX


La linfa risponde molto bene al trattamento con l’ultravioletto, ma anche ai colori dello spettro, e spesso si combina con l’applicazione dell’olio esogetico di Peter Mandel, in specifici punti o zone del corpo.


Per informazioni e prenotazioni 


• + 39 338 16 10 119 (Whatsapp) oppure 


• email tatiana.zaghet@gmail.com


https://www.tatianazaghet.info



Per trattamento olistico si intende un trattamento di ESCLUSIVO BENESSERE e NON DI UN TRATTAMENTO MEDICO/FISIOTERAPICO DI ALCUN TIPO. Tutti i trattamenti sopra descritti sono rivolti esclusivamente al benessere psicofisico della persona che li riceve.

L’ambito  di lavoro del riflessologo/cromopuntore risiede nelle aree non mediche, non rientrando nel suo campo di intervento alcuna attività di tipo diagnostico o terapeutico delle patologie.


Commenti

Post popolari in questo blog

Organi interni e riflessologia facciale Dien Chan

Massaggio delle sei zone riflesse del sistema linfatico secondo la riflessologia facciale Dien Chan

Dolori cervicali e riflessologia facciale Dien Chan