Riequilibrio energetico



Qual è la condizione del 'flusso di energia' che circola nel tuo corpo? 

Come ti senti al risveglio, durante la giornata, com'è il riposo? Hai mai la sensazione che una parte di te sia 'rallentata' o 'bloccata'? O magari senti una parte del tuo corpo 'più pesante' rispetto ad altre (accade spesso con le braccia e le gambe, con uno sbilanciamento tra il lato destro ed il lato sinistro)? Nelle varie tradizioni dei popoli di tutto il Pianeta si identificano delle zone sul corpo che sono centri o nodi o vortici di energia - da alcuni chiamati chakra, per esempio.

L'Energia che scorre fluida porta alla massima vitalità.
Viviamo di luce e siamo in tal senso Esseri di Luce, una definizione a parer mio molto più concreta di quanto si possa credere: quando il flusso naturale dell’energia ristagna o si blocca, si avverte dolore o malessere.

Un modo molto semplice e che conosciamo tutti (ma dimentichiamo di usare) per riattivare la circolazione è la respirazione: viene insegnato fin dalle prime lezioni nello yoga ed è fondamentale per il benessere psicofisico.

È possibile riportare equilibrio in modo naturale anche ricevendo dei trattamenti di riequilibrio energetico: le sedute di Reiki sono molto efficaci e si possono integrare sia con la Cromopuntura - luce e colore che 'nutrono' - che con la riflessologia - favolosa per sciogliere i blocchi.


Commenti

Post popolari in questo blog

Trattamento del dolore cervicale

Dolori cervicali e riflessologia facciale Dien Chan

Medicina Esogetica e Cromopuntura con il Prof. Peter Mandel a Desenzano del Garda, 26/27 ottobre 2019