Passa ai contenuti principali

Quali sono i tempi per riconoscere un nuovo percorso di benessere?



Il segreto per ottenere un beneficio vero e duraturo dai massaggi di benessere è la  regolarità nei trattamenti: quando si intraprende questo tipo di percorso naturale e olistico è necessario concedere a corpo-mente-spirito un certo periodo di tempo per poter accogliere una nuova strada per ritrovare la salute.

I percorsi possono essere diversi: si può iniziare con 1 o 2 trattamenti a settimana per 2/3 settimane per poi ridurre la frequenza sentendo la risposta della persona trattata.

Dopo un breve periodo si potrà tranquillamente mantenere una seduta al mese, perché la risposta del fantastico sistema corpo-mente-spirito sarà molto rapida, in quanto avrà imparato a riconoscere il percorso di benessere ‘a memoria’.

Questo vale per i massaggi come per la riflessologia e per tutte le discipline olistiche.

 Pagina facebook


Commenti

Post popolari in questo blog

Benessere olistico: massaggio e Reiki

La professione del massaggiatore è naturalmente  in sintonia con la guarigione naturale:  è un grande vantaggio per il benessere della persona trattata poter ricevere metodi naturali aggiuntivi  durante o al termine dei trattamenti. 
Il Reiki incorporato in una sessione di massaggio  esalta i benefici del massaggio stesso,  in termini di maggiore rilassamento,  ma anche di più rapido recupero,  per esempio dopo un miorilassante;  semplicemente dove c'è maggiore tensione Il riequilibrio finale agevola la circolazione sul piano energetico, che è il fine del trattamento olistico.

Stagioni e simbologia: l'eterno ritorno

'Il succedersi delle stagioni,  come quello delle fasi della luna,  scandisce il ritmo della vita,  le tappe di un ciclo di sviluppo:  nascita, formazione, maturità, declino;  è un ciclo che riguarda gli esseri umani  parimenti le loro società e civiltà.  Esso illustra anche il mito dell'eterno ritorno;  rappresenta l'alternanza ciclica e i continui ricominciamenti'. 
Jean Chevalier Alain Gheerbrant 'Dizionario dei simboli'

Un'immagine della stanza dei trattamenti, a Vittorio Veneto

'Il massaggio ha effetti molto positivi sullo stato depressivo, specialmente su chi è affetto da sindrome da affaticamento cronico' Andrew Weil

• Il massaggio ha effetti molto positivi sullo stato depressivo,  specialmente su chi è affetto da sindrome da affaticamento cronico • 'Massage therapy has been shown to relieve depression,  especially in people who have chronic fatigue syndrome’. #AndrewWeil  https://it.wikipedia.org/wiki/Andrew_Weil
‘La sindrome da stanchezza cronica - chiamata anche sindrome da fatica cronica, CFS  o encefalomielite mialgica - è un disturbo assai complesso, caratterizzato da un senso di fatica persistente, inspiegabile e non mitigabile in alcun modo.  In chi ne è affetto, infatti, il senso di prostrazione non si attenua con il riposo e non dipende (nel senso che non è correlato) da problemi di salute o da attività fisiche particolarmente intense’.
https://m.my-personaltrainer.it/…/sindrome-stanchezza-croni… (link all'articolo completo)