Riflessologia facciale Dien Chan e cromopuntura per l'influenza


Secondo la medicina tradizionale diffusa in Oriente, gli stati influenzali si possono classificare in base ai sintomi in influenza 'calda' e influenza 'fredda': le persone che riferiscono sensazione di bruciore, irrequietezza, secchezza della bocca, tosse secca 
e mal di testa sono affette, si dice, da influenza 'calda'.
 In questo caso solitamente non si sopportano i cibi e le bevande calde.

Coloro che invece provano grande stanchezza, tosse con catarro e fastidiosi brividi di freddo si dice che sono affette da influenza 'fredda': per loro sono raccomandati cibi caldi, alimenti piccanti, tisane allo zenzero.

La riflessologia facciale vietnamita Dien Chan propone quattro schemi diversi di massaggio dei punti sul viso e uno schema anti-infezione. 
E' raccomandabile sempre lavorare anche a sostegno del sistema immunitario.

La medicina esogetica di Peter Mandel associa lo stato febbrile all'elemento fuoco con diverse opzioni di trattamento, specifiche per i vari sintomi: la sensazione riferita dalle persone con la febbre  trattate sulla fronte è sempre di fresco e leggerezza, con un piacevole effetto immediato di benessere.

Può interessarti anche:






Commenti

Post popolari in questo blog

Organi interni e riflessologia facciale Dien Chan

Dolori cervicali e riflessologia facciale Dien Chan

Massaggio delle sei zone riflesse del sistema linfatico secondo la riflessologia facciale Dien Chan